INFORMA > COMUNICATI STAMPA
Gestore Incatenato - Comunicato Stampa
La vicenda del gestore di treviso, comunicato stampa Gisc_TV

23-09-2011

Comunicato Stampa 

Oggi un cappio al collo e una catena ai piedi, domani solo il cappio al collo?

 L`eclatante e disperata azione del gestore di Treviso che si è incatenato alla pompa della benzina è la punta di un iceberg di una drammatica situazione economica di molti benzinai, trevigiani e non, quale risultato della miopia, egoismo e sfruttamento delle compagnie petrolifere, ma anche di una classe politica attenta solamente ai privilegi di casta e impegnata a non disturbare i potentati economici.

 

Giancarlo Borsoi è da anni un nostro associato, da anni abbiamo assieme a lui cercato una soluzione per fermare l`esodo dei clienti verso i distributori più economici, le ormai famosissime pompe bianche, ma il muro di gomma della TotalErg è rimasto impenetrabile alle legittime esigenze del collega, le abbiamo provate tutte ma il risultato è sotto gli occhi di tutti, questa multinazionale, e non solo questa, tratta i gestori come semplici numeri da inserire in un pc, se uno scoppia se ne trova un altro.

 

Quante lettere inviate alle istituzioni, da Roma a Treviso passando per Venezia, quanta indifferenza di ritorno ancorché mascherata da interessamento, denuncie all`Antitrust che ritornano con l`assoluzione dei petrolieri, associazioni dei consumatori che del nostro settore sparlano a sproposito salvo essere solidali con Borsoi,  solidali per opportunismo visto che non hanno mai dato un cenno di risposta alle nostre richieste di aiuto-collaborazione contro il caro prezzi, e mettiamoci anche le associazioni nazionali dei gestori dalle quali  ne siamo usciti per disperazione, da dieci anni a questa parte la parola ``concorrenza`` non è mai stata scritta in un accordo con le compagnie petrolifere.

 

Oggi Borsoi, questo disperato-coraggioso al quale non manca ne la nostra piena solidarietà ne il nostro aiuto, e domani a chi toccherà incatenarsi? qualche nome lo potremmo anche fare, ma quanto può reggere questa situazione che sta mettendo in ginocchio troppi benzinai? Cos`altro dovrà succedere perché qualcuno intervenga per aiutare una classe di lavoratori che tanto ha dato e adesso viene ricompensata con una corda e una catena?


Il Presidente Gisc_TV

Moreno Parin


Treviso, 23 settembre 2011